(foto d'archivio depositphotos)
Cronaca
Accusato di maltrattamenti in famiglia

Aurora, botte alla compagna davanti al figlio piccolo: arrestato 29enne

L’uomo ha anche ferito la donna con un coltello quando questa ha provato ha riprendersi il bambino

Domenica pomeriggio, poco dopo le 16, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in un’abitazione del quartiere Aurora dopo che una donna aveva segnalato di essere stata aggredita dal suo compagno. Gli agenti sul posto hanno appurato che l’uomo, nella mattinata, aveva aggredito e preso a schiaffi la donna nonostante la presenza del loro figlio di pochi anni.

Quando la vittima è rientrata in casa dopo essere stata allontanata a seguito dell’aggressione, è stata minacciata con un coltello dal suo compagno. Quest’ultimo, una volta che la donna ha cercato di riprendersi il figlio, le ha procurato una piccola ferita alla coscia con un coltello, fatto che ha indotto la vittima a chiamare la polizia.

Agli agenti, la donna ha poi raccontato un vissuto di vessazioni e sofferenze fisiche e psichiche che le avevano prodotto una condizione di avvilimento non più sostenibile. La relazione con il compagno, iniziata alcuni anni fa, dopo circa un anno si era rivelata problematica per le vessazioni e le violenze subite in diverse occasioni. L’uomo, un 29enne originario del Sudamerica, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo