Lo ha chiesto la polizia ferroviaria

Atti vandalici nel sottopasso della stazione di Trofarello: sarà chiuso di notte

Rfti installerà una saracinesca per bloccare l'accesso al tunnel. Sarà implementata anche la videosorveglianza

Il sottopasso della stazione di Trofarello

Il sottopassaggio della stazione di Trofarello va chiuso. Almeno di notte, quando diventa un ricettacolo per vandali ed abusivi. Lo ha chiesto la Polfer, spiegando come il “tunnel” che conduce al parcheggio ed alla vicina area verde dello scalo, è stato individuato come “facile via di accesso da parte di abusivi durante le ore notturne, quando i varchi del piazzale sono chiusi”.

SARA’ IMPLEMENTALA LA VIDEOSORVEGLIANZA
Da qui la mossa del compartimento di polizia ferroviaria che ha chiesto di verificare l’interdizione del sottopassaggio a RFI, che si è immediatamente attivata, assicurando entro i tempi tecnici stimati in qualche settimana, la posa di una saracinesca per la chiusura notturna del sottopasso e la contemporanea implementazione della videosorveglianza, migliorando in tal modo la sicurezza dello scalo e quella della circolazione ferroviaria.

POLFER E CARABINIERI INSIEME
La Polfer, dal canto suo, continua ad operare in piena sinergia con il comando carabinieri del posto, in un quadro di servizi di prevenzione e controllo del territorio mirato a scoraggiare e reprimere azioni particolarmente insidiose perché vanno a danneggiare il patrimonio ferroviario a servizio della mobilità e dell’utenza.

OPERAZIONE SICUREZZA
La sicurezza della stazione di Trofarello è balzata all’attenzione particolare della polizia ferroviaria sin da quando sono stati registrati nelle scorse settimane i primi atti vandalici, verosimilmente compiuti durante la notte. Accanto alle indagini tuttora in atto volte all’identificazione degli autori, nei giorni scorsi la Polfer ha operato numerosi sopralluoghi nell’area dello scalo per verificarne eventuali punti di vulnerabilità.

loop-single