camst casaro nero
Tempo Libero
IL SERVIZIO

Atp Finals, Camst e il Casaro Nero hanno stregato i tennisti

L’azienda leader nella ristorazione e nella Facility Services, in collaborazione con il live cooking della mozzarella, hanno lasciato tutti a bocca aperta

Altissimo gradimento. E’ stato un successo. Il gruppo Camst, azienda leader nella ristorazione e nella Facility Service, in collaborazione con il Casaro Nero, società specializzata nel live cooking della mozzarella, hanno lasciato tutti a bocca aperta: tennisti, addetti ai lavori ed ospiti della Player Lounge presso il Pala Alpitour di Torino, sede della Atp Finals. Qualità, vasta scelta, eccellenze piemontesi e nazionali come il gelato di Marchetti, la birra Baladin, il sushi di Marchisio. L’offerta gastronomica, griffata da Camst con la supervisione della Fit, è stata eccellente, apprezzatissima da tutti sia per la varietà dei prodotti che per la qualità della materia prima, magistralmente assemblata e trasformata.

Nulla è stato lasciato al caso. Dettagli che hanno fatto la differente: la mise en place elegante, il servizio impeccabile. E poi la presenza di Biagio Floro, il Casaro Nero, che con i suoi live cooking ha lasciato tutti a bocca aperta, servendo la burrata rivisitata al tartufo e al pistacchio, oltre a sushirella, l’ultima fortunata invenzione, ossia il sushi con la mozzarella.

Insomma di tutto un po’. Tanto quanto basta per aver lasciato il segno. Tutto rigorosamente griffato Camst, un nome, una garanzia.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo