Economia
Si trova a Torino, in via Volta 9

Assegno unico per i figli: novità e domande, il Caf-Cia è pronto ad assistervi

Il tanto atteso Assegno unico per i figli viene rinviato al 2022, e di conseguenza fino al 31 dicembre resta in vigore l’assegno al nucleo familiare per i lavoratori dipendenti, (ANF). In aggiunta, è stata approvata una misura ponte agganciata all’ISEE destinata a tutte le famiglie con figli che non hanno diritto al vecchio ANF.

Tutti i lavoratori dipendenti che hanno il coniuge a carico e/o figlio minori o inabili, dovranno come in passato, presentare la domanda all’Inps richiedendo l’ANF per il periodo dal 01/07 al 31/12/2021 secondo la previgente normativa. Rispetto allo scorso anno, l’importo è aumentato di 37,50 euro a figlio, aumento che sale a 55,00 euro dal 3° figlio. Coloro che invece avranno diritto al nuovo assegno provvisorio per i figli dovranno presentare apposita domanda entro il 30/09 prossimo, per poter ottenere gli arretrati dal 01/07. Per le domande presentate dopo il 3/09, l’assegno decorrerà dal mese della richiesta.

Hanno diritto alla nuova prestazione disoccupati, lavoratori autonomi, percettori del reddito di cittadinanza e immigrati con il permesso di soggiorno. Gli interessati potranno avere tutte le informazioni, la verifica del diritto e l’assistenza alla presentazione delle domande presso le nostre sedi del Caf-Cia e del patronato Inac:

TORINO – Via Volta 9 – tel. 011 5628892 – email torino2.caf@cia.it

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo