Locatelli
Sport
QUI JUVE

Assalto per Locatelli, ma l’Arsenal offre 40 milioni

Bianconeri in caccia del centrocampista del Sassuolo. Intanto, Dybala si prepara per tornare decisivo

La Juve pare pronta a tentare un assalto al Sassuolo per avere Locatelli, anche in vista dei lunghi tempi di recupero di Arthur (almeno due mesi ai box) che dovrà essere operato a tibia e perone, ma sul centrocampista del Sassuolo insistono le lusinghe londinesi dell’Arsenal: 40 milioni più bonus l’offerta dei Gunners, mentre la Juve rimane a una decina almeno di distanza. I bianconeri continuano a lavorare per quella che dovrà essere la stagione del riscatto, dopo aver mancato il successo in campionato e le delusioni in Champions: e con la Juve cerca il riscatto Paulo Dybala, che è stato a lungo infortunato, e i cui numeri non sono stati quelli da Joya: appena cinque le reti stagionali su 26 gettoni complessivi, le statistiche peggiori in sei anni di bianconero.

Per lasciarsi alle spalle numeri che non sono da lui, ha lavorato duramente durante le vacanze a Miami, con tante sedute di allenamento e qualche partita di padel postate sui social, e ora si è subito messo a disposizione di Massimiliano Allegri. Giocatore e tecnico si sono ritrovati dopo la precedente esperienza dell’allenatore sotto la Mole: all’epoca furono scintille, in senso buono, con l’argentino che visse stagioni da urlo. Come nel 2017/2018, ad esempio, la più importante dal punto di vista realizzativo, con 26 reti complessive e sette assist confezionati. Non sempre il rapporto fu da “rose e fiori”, ci fu anche qualche attrito comunque sempre risolto, ma adesso l’obiettivo comune è ripartire. E, per Dybala, c’è anche da conquistarsi il rinnovo di contratto: il suo legame con la Juve terminerà a giugno 2022, le trattative per prolungare sono già cominciate.

«Cherubini è in costante contatto con il suo agente, riprenderemo a parlare da dove eravamo rimasti», diceva il vicepresidente bianconero, Pavel Nedved, a inizio luglio, quando la squadra doveva ancora ritrovarsi alla Continassa per la ripresa degli allenamenti. Adesso, ci sono tutti i protagonisti della vicenda: manca solo il procuratore dell’argentino, Jorge Antun, che secondo molti addetti ai lavori potrebbe sbarcare a Torino nei prossimi giorni. A quel punto, le trattative entrerebbero nel vivo, anche perché bisogna limare un po’ di distanza tra domanda e offerta. Dybala vorrebbe superare i dieci milioni di euro di stipendio, il club è disposto ad aumentare gli attuali sette milioni ma senza arrivare a cifre così elevate. Ci si potrebbe trovare a metà strada, ma per il momento si vive una situazione di stallo.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo