cocaina
News
Il 34enne Francesco Maccarone preso dalla polizia

Aspirante notaio in manette: di notte vendeva coca ai giovani della “Torino bene”

Nella sua abitazione a Grugliasco trovati 320 grammi di droga: avrebbero potuto fruttagli incassi per 100mila euro

La doppia vita del 34enne Francesco Maccarone. Aspirante notaio di giorno, spacciatore della movida torinese di notte. Gli agenti della squadra mobile lo hanno arrestato fuori alla sua abitazione a Grugliasco. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo vendeva cocaina purissima nei locali alla moda del capoluogo piemontese, quelli frequentati soprattutto dai giovani di buona famiglia e con i portafogli sempre gonfi.

Quando è stato acciuffato, aveva con sé 38 bustine di cocaina, ma altra droga, per un totale di 320 grammi, era nascosta nella cucina dell’appartamento. Se fosse riuscito a venderla tutta, avrebbe potuto incassare circa 100mila euro. Durante la perquisizione l’aspirante notaio ha ricevuto decine di chiamate: probabilmente si trattava di clienti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo