VIA TERNENGO

«Ascensore guasto da 15 giorni», i disabili restano bloccati in casa

Rivolta dei residenti delle popolari. Atc: «L’intervento la prossima settimana»

Entrare nello stabile Atc di via Ternengo 52 è un’impresa: i citofoni sono rotti da mesi e nemmeno le porte se la passano bene. Ma il vero problema è l’ascensore: rotto da oltre 15 giorni. Quindi i numerosi abitanti del palazzo, specialmente quelli degli ultimi piani, non riescono a trovare pace: «È una vergogna – racconta la signora Maria -. Non si può vivere in questo modo. Si rompe sempre tutto e noi siamo costretti a vivere con numerosi disagi. E il più delle volte siamo costretti a pagare di tasca nostra le manutenzione».

Il palazzo è abitato da molte persone anziane è proprio all’ultimo piano c’è un disabile, bloccato in casa da 15 giorni: «Anche il signore – ha proseguito Maria – ha molti problemi. L’ultima volta per uscire di casa ha dovuto fare intervenire i pompieri». L’ascensore di via Ternengo 52, spiegano da corso Dante «è fermo dal 29 gennaio a causa di un guasto ad un componente elettronico che va sostituito e che è stato necessario ordinare ad una ditta specializzata».

Il pezzo arriverà la settimana prossima e l’intervento sarà eseguito immediatamente. L’ascensore sarà in funzione entro una settimana. «Ricordiamo – concludono da corso Dante – che è sempre in funzione il protocollo Sos Fragilità, di concerto con le associazioni del terzo settore Cpd e Auser: gli abitanti disabili possono richiedere la messa in strada e chi è in difficoltà la consegna di spesa e farmaci a domicilio. Per attivarlo basta informare il numero verde 800-301081».

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single