Ovuli pieni di droga (foto di repertorio)
News

Arriva a Torino da Parigi con un carico di droga nascosto nell’intestino: fermato e ammanettato

Il “corriere”, un nigeriano di 26 anni, è stato intercettato all’autostazione di corso Vittorio Emanuele II: era appena sceso dal pullman

Un nigeriano di 26 anni è stato arrestato dagli uomini della squadra volante poco dopo il suo arrivo a Torino. I poliziotti, alle prime ore del mattino, stavano controllando le persone appena scese dal bus proveniente da Parigi all’autostazione di corso Vittorio Emanuele II quando hanno notato il giovane fare dietrofront, tornare sul pullman e andare di nuovo a sedersi al suo posto, un atteggiamento che li ha ovviamente insospettiti.

L’UOMO HA DETTO DI ESSERSI SBAGLIATO
Lo straniero si è giustificato con le forze dell’ordine dicendo di essersi sbagliato, che non doveva scendere lì in quanto Torino non era la sua destinazione, cosa non vera come poi appurato dal controllo del suo titolo di viaggio.

NELL’INTESTINO 40 OVULI DI DROGA
Le versione fornita dal 26enne non ha dunque convinto gli agenti i quali hanno voluto vederci chiaro. Accertamenti diagnostici in ospedale hanno a quel punto riscontrato la presenza, nell’intestino del nigeriano, di oltre 40 ovuli pieni di droga. Per questa ragione, l’extracomunitario è stato arrestato con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo