Il blitz dei carabinieri a Brandizzo

Arrestata pusher in gonnella: nella sua abitazione il covo dello spaccio

Sequestrato un ingente quantitativo di droga ed altro materiale per il confezionamento ed il taglio della "roba"

Droga ed altro materiale sequestrati dai carabinieri a Brandizzo.

I carabinieri della stazione di Castiglione Torinese, hanno arrestato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, una donna italiana di 38 anni. E’ accaduto a Brandizzo. La perquisizione nell’abitazione della pusher in gonnella ha consentito ai militari dell’Arma di sequestrare un consistente quantitativo di droga unitamente ad altro materiale utile per il taglio ed il confezionamento della “roba”.

LA DROGA SEQUESTRATA
In particolare, i carabinieri hanno scovato: 2 buste in cellophane contenenti, complessivamente, 24,3 grammi di cocaina, 1 busta in cellophane contenente 13,9 di mannite (sostanza da taglio), 2 bustine in cellophane contenente 5 grammi di marijuana; 2 bilancini digitali, 1 bilancino digitale con coperchio utilizzato come piatto del peso con evidenti residui di sostanza stupefacente del tipo cocaina, decine di buste in cellophane vuote dello stesso tipo di quelle contenenti cocaina.

LA CONTABILITA’ DELLA PUSHER
Ancora, sono stati sequestrati: 1 agendina con all’interno fogli manoscritti riferenti nomi affiancati da cifre riconducibili a somme di denaro e 930 euro in banconote di vario taglio provento dell’avvenuta attività di spaccio.

 

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single