Le armi sequestrate dai carabinieri a Pinerolo
News
Il blitz dei carabinieri nel locale di via Fenestrelle

Pinerolo, armi rubate nascoste nel retro del bar: arrestato il titolare

In una busta della spazzatura i militari “scoprono” un fucile e una carabina di precisione con le relative munizioni

I carabinieri di Pinerolo hanno sequestrato, ieri pomeriggio, nel retro del bar “Da Ceppo” in via Fenestrelle, nella cittadina della Val Chisone, un fucile e una carabina di precisione con le relative munizioni. Le armi, risultate rubate, erano nascoste in una busta della spazzatura.

LE ARMI ERANO STATE RUBATE NEI GIORNI SCORSI
Secondo quanto accertato dai carabinieri, il fucile Beretta calibro 12  e la carabina di precisione Tikka modello T3 Hunter, erano state trafugate, la sera del 2 luglio scorso, a un uomo che le deteneva legittimamente nella sua abitazione di Bricherasio, nel torinese. A seguito del rinvenimento i militari hanno arrestato il titolare del bar di Pinerolo, un 40enne, anche lui originario di Bricherasio.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo