Una gazzella dei carabinieri
News
E’ successo a Scalenghe

Armato di storditore elettrico, entra in un bar e lo rapina. Bottino: 650 euro

Il colpo al Café Victoria di via Savigliani. Pochi minuti prima, il bandito era stato messo in fuga dal titolare di un’edicola-tabaccheria

Armato di storditore elettrico, entra in un bar di via Savigliani (la provinciale 139) a Pieve di Scalenghe, e lo rapina. L’episodio risale a mercoledì scorso ed è stato denunciato ai carabinieri del locale comando stazione.

RAZZIA 650 EURO E SCAPPA
Il bandito, forse spalleggiato da un complice, rimasto in strada a fare da palo (per “coprirgli” la fuga), ha fatto irruzione nel locale, il Cafè Victoria e, dopo aver minacciato il titolare ed i dipendenti, si è fatto consegnare circa 650 euro in contanti, facendo poi perdere le proprie tracce.

MESSO IN FUGA DAL TITOLARE
E’ probabile che il rapinatore sia lo stesso che pochi minuti prima, in compagnia di un complice, aveva cercato di mettere a segno un colpo ai danni di un’edicola-tabaccheria sempre in via Savigliani, ma era stato messo in fuga dal titolare che aveva imbracciato una spranga di ferro per convincerlo a fare dietrofront.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo