È successo a Collegno

Armato di forbici, minaccia la cassiera: inseguito e arrestato

Il rapinatore si è fatto consegnare i soldi dell'incasso e poi è fuggito. È stato beccato dai carabinieri

Gira l'Italia in camper per spacciare droga: arrestata dai carabinieri a Torino (foto di repertorio).

Armato di forbici, minaccia la cassiera del supermercato. Inseguito, finisce in manette. È successo a Collegno dove i carabinieri della compagnia di Rivoli hanno sottoposto al provvedimento di fermo un 36enne italiano accusato di aver messo a segno una rapina al supermercato “Crai”. L’uomo ha minacciato la cassiera con un paio di forbici e si è fatto consegnare l’incasso ammontante a circa 660 euro per poi dileguarsi a piedi.

TALLONATO DALL’ISPETTORE
Durante la fuga, tuttavia, il rapinatore è stato per un tratto seguito da un ispettore della polizia libero dal servizio che è riuscito a scattare alcune foto che sono poi state fornite ai militari impegnati nelle ricerche. Nelle ore successive il dispositivo messo in piedi per rintracciare il fuggitivo ha consentito di individuarlo nel territorio di Comune di Grugliasco. Il 36enne, infatti, è stato riconosciuto dai militari impegnati nelle ricerche che hanno quindi proceduto all’identificazione ed ai conseguenti accertamenti.

IL RAPINATORE CONFESSA
L’uomo ha confessato e ha assunto un atteggiamento collaborativo ed ha persino indicato agli investigatori il luogo in cui, subito dopo la rapina aveva abbandonato l’abbigliamento indossato, ossia un cappellino, un felpa, un paio di pantaloni ed un paio di scarpe.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single