News
L’edificio era fermo da oltre 20 anni e il meccanismo era totalmente bloccato dalla ruggine

Architetti torinesi rimettono in funzione la “casa rotante” del Lago Maggiore

Con la ristrutturazione della Casa dell’Orologiaio di Ghiffa, Mileto e Tosi si sono aggiudicati “The Amazing Making Of”

Si chiama la Casa dell’Orologiaio ed è un’abitazione che si trova a Ghiffa, nel Verbano, sulla sponda occidentale piemontese del Lago Maggiore, in grado di ruotare di 360 gradi e orientarsi in base alla posizione del sole. Con il progetto di ristrutturazione di questo edificio, gli architetti torinesi Attilio Mileto ed Elena Tosi si sono aggiudicati “The Amazing Making Of“.

I PROGETTI INCREDIBILI “FAI DA TE”
Al concorso per gli appassionati di fai da te che si sono dedicati a progetti incredibili, lanciato da ManoMano.it, il più importante e-commerce dedicato alla vendita di prodotti fai da te e giardinaggio in Europa, hanno partecipato più di mille progetti europei. Oltre alla cifra di 5 mila euro, la coppia ha vinto la possibilità di raccontare il progetto in un episodio della web serie “The Amazing Making Of” prodotta da ManoMano.

LA CASA FU PROGETTATA NEGLI ANNI ’70
La casa rotante fu progettata all’inizio degli anni ’70 dall’industriale Natale Boletti, proprietario di una fabbrica di orologi che decise di costruire nelle immediate vicinanze la sua residenza. I lavori di ristrutturazione sono iniziati nel luglio 2017 e i due architetti sono stati subito messi a dura prova dal riazionamento della rotazione della casa. “La casa era ferma da oltre 20 anni e il meccanismo era totalmente bloccato dalla ruggine” afferma Attilio Mileto. La struttura si sviluppa su due piani per un totale di circa 200 mq.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo