La sindaca Appendino in procura con l'assessore Rolando (a sinistra) e il capo di gabinetto Giordana (a destra)
Cronaca
Oggi il collegio si riunisce per esaminare piano rientro

APPENDINO INDAGATA. Il revisore del comune: “I 5 milioni Ream nel bilancio 2017”

Herri Fenoglio chiarisce: “Si può sistemare tutto con l’assestamento di novembre”

“Per noi il debito di 5 milioni andava riconosciuto e finanziato nel bilancio 2017”. Così Herri Fenoglio, presidente dei Revisori dei Conti del comune di Torino, ha parlato del caso Ream che ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati la sindaca Chiara Appendino, con l’accusa di falso ideologico.

“E’ ancora in tempo a sistemare le cose con l’assestamento di novembre – ha dichiarato- Volevamo chiarire la nostra posizione, spiegare come abbiamo lavorato e qual era la nostra opinione”.

Oggi pomeriggio, intanto, il collegio dei revisori si riunisce per esaminare il piano di rientro del Comune, sul quale nei prossimi giorni dovrà esprimere il proprio parere.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo