palma maria gn
Cronaca
VIA BIGLIERI

Anziana cade e finisce al Cto: «Da un anno il cortile è a pezzi»

Palma, 77 anni, si è procurata una frattura alla spalla e ha chiesto i danni

È inciampata di sera in un tombino mal posizionato, rovinando a terra e battendo la spalla destra e le ginocchia sull’asfalto. Quell’incidente, avvenuto circa un anno fa, nel cortile delle case popolari di via Biglieri 50, interno 8, è ancora oggi un brutto ricordo per la signora Palma Maria, 77 anni. A causa dell’incidente l’anziana, accompagnata dalla figlia, è stata accompagnata al pronto soccorso del vicino ospedale Cto dove ha rimediato una frattura scomposta alla spalla, che si è tradotta inevitabilmente in un mese di gesso e in alcune settimane di tutore.

Un danno evitabile, secondo la signora che punta il dito sull’asfalto sconnesso del cortile. In alcune zone ben specifiche, infatti, bisogna fare ancora molta attenzione a dove si mettono i piedi. Ci sono mattonelle che si alzano, spinte in alcuni casi anche dalle radici affioranti, o chiusini pericolanti che possono trasformarsi in una trappola per un pensionato o per un disabile di passaggio. «E ancora oggi, a 12 mesi esatti di distanza da quel fatto – racconta Palma -, l’asfalto del cortile continua a essere in cattive condizioni. Il tombino incriminato non è mai stato transennato e io, per paura di cadere di nuovo, non passo più in quel punto».

La donna, assistita dal suo avvocato, ha provveduto a chiedere un risarcimento all’Agenzia. Ritenendosi vittima. «La richiesta di danni è stata presentata solo a giugno di quest’anno – è la replica degli uffici Atc di corso Dante -. Il nostro ufficio ha aperto il sinistro con l’assicurazione in data 21 giugno. Quindi non essendo passato nemmeno un mese l’assicurazione non ha potuto dare ancora notizia del rimborso».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo