terrorismo
News
LANZO

Sei anni e nove mesi. Condanna aumentata al terrorista dell’Isis

Secondo i giudici aveva aderito allo Stato Islamico

È stato condannato a sei anni e nove mesi di reclusione dalla Corte d’Assise d’appello Halili El Mahdi, 25enne di Lanzo, processato con l’accusa di terrorismo dopo un’indagine iniziata nel 2013 e condotta dall’Antiterrorismo della Digos di Torino. La sentenza è stata pronunciata ieri e respinge il ricorso presentato dalla difesa dopo la pronuncia di primo grado. Halili era accusato di fare opera di proselitismo per l’Isis attraverso internet addestrando giovani pronti a sostenere la “guerra”. «Siete veri leoni, avete baciato la morte e l’eterno paradiso, l’ombra della legge islamica è all’orizzonte e il cielo piange gioia», un passaggio di una delle “lezioni” che Halili divulgava in arabo, raccontando combattimenti. Halili è considerato dagli esperti dell’intelligence uno dei casi più interessanti di soggetti radicalizzati perché autore di testi inediti, divulgati da estremisti in tutta Italia.

Un estremista, Halili, che nella propria playlist, aveva inserito anche alcuni testi come quello dello sceicco Al Adnani, il portavoce dell’Isis. ”Mettete le bombe nelle loro strade. Attaccate le loro sedi. Entrate nelle loro case. Tagliategli le teste. Non lasciateli al sicuro, catturateli ovunque li troviate.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo