Covid, i dati dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte
Il Borghese

Annaspare è pericoloso

Mentre scorrono anche oggi i numeri terribili dei contagi, dei ricoveri e delle vittime del Covid, triste appuntamento quotidiano di metà pomeriggio, non posso tacere una domanda: perché si sono spesi milioni di euro la primavera scorsa per costruire a tempo di record un super ospedale Covid alle Ogr per poi smantellarlo a luglio come se qualcuno avesse letto in una sfera di cristallo che la pandemia era finita? Non solo, credo sia stata minimale la scelta di allestire (in ritardo!) i reparti all’Oftalmico salvato da una fine indecorosa proprio dal virus. E soprattutto chiedersi chi e perché ci ha lasciati in braghe di tela con tanta superficialità? Tanto più oggi dopo aver digerito con una certa apprensione la notizia che si cerca di replicare l’esperienza al Valentino, nel quinto padiglione di Torino Esposizioni, teatro lunedì di un primo sopralluogo. Ne avevamo uno, di ospedale attrezzato proprio per curare le infezioni del Covid, lo abbiamo smontato pezzo a pezzo e ora, nel bel mezzo dell’emergenza più nera, scopriamo che era fondamentale per assorbire il flusso dei ricoveri. Così ne immaginiamo un altro, “da campo”, nel bel mezzo di un parcheggio praticamente abbandonato. Una stranezza, a essere gentili. E per di più senza i fondi immediati dei privati, forse con tende usate nelle missioni di pace. E con quali attrezzature e con quale personale medico e infermieristico? Tornano i cubani, arrivano squadre di professionisti dall’est? Vuol dire forse che in qualche magazzino giacciono ancora delle attrezzature delle Ogr in attesa di essere riutilizzate? Domande che credo impongano risposte precise. Pare una corsa disordinata per mettere toppe ad un sistema fuori controllo. Un annaspare pericoloso visto che di mezzo c’è la salute della gente. Ora la politica non può esimersi dal fare chiarezza, mentre le nostre strutture rischiano il collasso entro una settimana.

fossati@cronacaqui.it

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo