Schermata 2017-09-11 alle 20.31.22
Spettacolo
LA PIÙ BELLA

Amori e passioni di Miss Italia 2017

La trentina Alice studia legge, è fidanzata con Andrea ed è tifosa del Milan

 All’anagrafe fa Alice Rachele Arlanch, per qualcuno da sabato sera è la nostra Heidi, ma intanto per un anno viaggerà con la corona di Miss Italia in testa.

Arrivata come assoluta outsider alle finali nazionali di Jesolo, la 21enne trentina è stata decisamente la più votata dal pubblico a casa, ribaltando così anche il parere della giuria di esperti che le aveva preferito Laura Codén (Miss Romagna) e si è piazzata seconda.

Una serata fantastica in tutti i sensi per la ragazza che arriva da Vallarsa, minuscolo paese di sole 14 anime in provincia di Trento. Una bellezza non stereotipata, ma nessuno può parlare di favola con la ragazzotta di campagna come protagonista.

Alice ha un nome da fiaba ma è anche una ragazza modernissima, che vive parte della sua giornata sui social e proprio lì, con una Instagram Story, ha raccontato le sue prime emozioni: «Sono distrutta, veramente stanca morta, ma sono altrettanto felice. Ringrazio tutte le persone che mi hanno scritto e che mi hanno sostenuto. Vi mando un bacione!» ha detto non mollando nemmeno per un secondo la corona.

Poi a mente fredda la ragazza che ama la fotografia e arriva dal mondo del nuoto agonistico (sostituito oggi con la corsa e le sedute in palestra), ha raccontato più di sé: tifosa del Milan e amante dei viaggi, mentre odia i serpenti, da un anno e mezzo è fidanzata con Andrea ed è felicissima accanto a lui. «Ovunque, ma con te», scriveva sotto una loro foto su Instagram giusto un mese fa.

Miss Italia, gli impegni promozionali e le sfilate sulle passerelle potrebbero essere solo una parentesi: lei non solo perché si ispira ad Angelina Jolie, ha altri progetti in testa. In primis quello di difendere i diritti delle minoranze perché «mi sentirei una donna più appagata se riuscissi a dare voce a chi non ha la possibilità di farsi ascoltare».

E non si considera bella e basta, solo un bel soggetto da ammirare: «Per me la bellezza non è un fattore esclusivamente esteriore, contano le doti caratteriali e di spirito, ma anche l’intelligenza e la cultura. Voglio rappresentare questo modello femminile per sfatare lo stereo- tipo secondo il quale la donna bella sarebbe priva di sostanza».

Nulla da fare invece per l’astigiana Carola Briola: alla vigilia la 22enne di Cortanze era indicata addirittura come favorita per la vittoria e invece è stata eliminata già nella prima selezione, quella che ha ridotto le finaliste da 30 a 15.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo