ambulanza_notte
Cronaca
IL CASO La procura apre un’inchiesta. Tre medici indagati

Ambulanza in ritardo e anche senza barella. Muore a soli 45 anni

Mamma di quattro figli deceduta al Martini. Il 118: «Era codice verde. Tempi compatibili»

Un’indagine della procura accerterà se Lara Lorena Rapelli, 45 anni, madre di quattro figli, sia morta per malasanità, a causa di un pesante ritardo nei soccorsi da parte dell’ambulanza che è stata attesa per oltre un’ora. Dopo la denuncia dei parenti della vittima, il pubblico ministero Giovanni Caspani ha iscritto due medici del 118 e uno dei responsabili del pronto soccorso dell’ospedale Martini nel registro degli indagati. La donna è deceduta lo scorso 4 gennaio, poco dopo il ricovero per un’embolia polmonare, ma, secondo quanto affermano una figlia e i due fratelli della vittima, Lorena poteva essere salvata se solo fosse stata soccorsa in tempo.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo