News
Settimana europea della mobilità

Ambiente: al via domenica il progetto “Torino Camminabile” per riscoprire la città passeggiando

L’evento si concluderà nell’area Parri, dove sarà firmato un protocollo per la costituzione di un gruppo di lavoro chiamato a predisporre un piano strategico per la pedonalità cittadina

Riscoprire la città passeggiando e recuperando la voglia di conoscere e incontrarsi, il senso di comunità. E’ quanto propone l’iniziativa “Torino camminabile“, in programma domenica 17 settembre, nell’ambito della “Settimana europea della mobilità sostenibile e della domenica ecologica“, alla quale prenderanno parte anche la sindaca Chiara Appendino e i presidenti delle Circoscrizioni che da via Garibaldi.

FESTE E PUNTI DEL GUSTO LUNGO IL PERCORSO
I partecipanti troveranno lungo il percorso punti acqua Smat, gli esercizi che aderiscono ai “Maestri del Gusto – Slow Food“, le feste e le iniziative organizzate nei diversi quartieri e borghi urbani del capoluogo. Con i cittadini ci saranno la sindaca e i presidenti delle Circoscrizioni che da via Garibaldi, attraverso via Cibrario, raggiungeranno Borgo Campidoglio. Da qui, a bordo di un bus elettrico, si sposteranno nelle vie e nelle piazze dove, in futuro, potranno essere realizzati percorsi sicuri per chi sceglie di muoversi a piedi o in bicicletta.

PROTOCOLLO IN VIA PARRI: NASCE GRUPPO DI LAVORO
Al termine della mattinata il bus raggiungerà l’area Parri: lì verrà firmato un protocollo d’intesa per la costituzione di un gruppo di lavoro “Torino Camminabile” Da qui, a bordo di un bus elettrico, il gruppo si sposterà nelle aree dove, in futuro, potranno essere realizzati percorsi sicuri per chi sceglie di muoversi a piedi o in bicicletta, come prevede il protocollo d’intesa per la costituzione di un apposito gruppo di lavoro che sarà firmato sempre domenica nell’area Parri.

UN PIANO PER LA PEDONALITA’ CITTADINA
“Il gruppo – spiega Maria Lapietra assessora alla Viabilità del Comune di Torino – lavorerà per predisporre un piano strategico per la pedonalità cittadina con azioni per migliorare l’accessibilità degli spazi urbani da parte di cittadini e turisti. Un lavoro che coinvolgerà le istanze territoriali, università e portatori di interesse in uno sforzo corale per rendere la città sempre più a misura di persona”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo