Vandalizzata la sede del Pd di via Di Nanni (foto da Facebook)
News
ANCORA PROTESTE CONTRO IL G7

ALTA TENSIONE. Vandalizzata la sede Pd di via Di Nanni: “Vogliamo una Venaria flambé” [FOTO]

I “Dem” Mazza e Lavolta si rivolgono alla sindaca Appendino: “Prenda le distanze da chi pensa di intimidire i cittadini di questo territorio”

Vandalizzata la sede Pd di via Di Nanni, a Torino. Sui muri del circolo è comparsa la scritta: “Prima Reggia ora privé. Vogliamo una Venaria flambé”. Accanto, un’altra scritta realizzata con vernice spray nera: “Pd=mafia”.

L’azione non è stata rivendicata, ma il raid sembra sia da collegare alla protesta contro il G7 che si sta svolgendo alla Reggia di Venaria.

Il responsabile organizzativo del Pd di Torino, Saverio Mazza, commenta così quanto accaduto: “I riferimenti al G7 in corso sono un chiaro segnale che il clima non è per nulla sereno. Chiediamo che la sindaca e il vicesindaco Montanari prendano le distanze da coloro che vilmente hanno compiuto questo gesto”.

Dello stesso avviso il consigliere comunale Pd Enzo Lavolta: “La sindaca prenda le distanze da chi, imbrattando le nostre sedi, pensa di intimidire i cittadini di questo territorio”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo