Raid all'ufficio dei mediatori del Moi
News
E’ successo questa mattina, intorno alle 10

Alta tensione al Moi: raid all’ufficio dei mediatori. Aggredito il project manager [FOTO]

Un uomo si è scagliato contro una delle vetrate della sede mandandola in frantumi, poi ha rifilato un pugno in faccia ad Antonio Maspoli

Alta tensione al Moi. Chiude di nuovo l’ufficio dei mediatori culturali, perché, questa mattina, intorno alle 10, un uomo si è scagliato contro una delle vetrate della sede mandandola in frantumi.

Non solo, Antonio Maspoli, project manager del piano di liberazione dell’ex villaggio olimpico di Torino, ha provato a fermare l’autore del raid, rimediando, però, soltanto un violento pugno in faccia. L’aggressore si è poi dileguato, ma le forze dell’ordine sono sulle sue tracce in quanto persona già nota.

L’ufficio era stato appena riaperto dopo due settimane di chiusura forzata a causa delle proteste dei profughi che non intendono lasciare le palazzine.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo