Steven Palmieri e Andrea Oliva
News
IL BALLOTTAGGIO

Alpignano è al bivio: Oliva tenta la rimonta, ma Palmieri è davanti

Faccia a faccia tra i due candidati

Come Venaria, anche Alpignano dovrà ricorrere al ballottaggio per sapere chi sarà il nuovo sindaco. La città dovrà scegliere fra Steven Palmieri, classe 1983, candidato per tre liste civiche di area centrosinistra (Alpignano Eco Logica; Alpignano Solidale; Alpignano Futura), forte del 40.16% dei consensi ottenuto al primo turno. Dall’altra parte ci sarà Andrea Oliva, classe 1968, a guida di una sola civica (Obiettivo Alpignano), che al primo turno ha ottenuto il 18.75%.

Contenti o delusi per il risultato ottenuto?
Palmieri: «Sono contentissimo per il supporto avuto. Vuol dire che siamo riusciti, con il nostro progetto e il nostro programma, ad arrivare ad una gran fetta degli alpignanesi. Il rammarico è per il 40% di cittadini che non è andato a votare. Un campanello d’allarme per tutti».
Oliva: «Molto contento. Quello era il nostro bacino d’utenza e il voto frammentato non ha portato ad aumenti di consenso. Era importante andare al ballottaggio per giocarsi una partita completamente diversa. Il grande astensionismo? Cosa ci si aspetta quando un sindaco è stato cacciato da alcuni suoi consiglieri? La città non può che demoralizzarsi».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo