Massimiliano Allegri (foto @Depositphotos)
Sport
La conferenza

Allegri: “Vlahovic da valutare, a Verona tornano in due. Napoli al momento irraggiungibile”

Il tecnico bianconero alla vigilia del match del Bentegodi: “Ho cambiato il vice di Bonucci, non è più Cuadrado”

Massimiliano Allegri vuol chiudere in bellezza prima della lunga pausa per il Mondiale. Ironia della sorte: proprio ora che sembra aver finalmente ritrovato la sua Juventus, il tecnico deve prepararsi a quasi due mesi di stop. Prima però ci sono i match con Verona e Lazio e c’è l’esigenza di fare il pieno per alimentare i propositi di rimonta, anche se in ottica scudetto è dura: “Il Napoli sta facendo un campionato straordinario, nessuna squadra al momento può pensare di avvicinarlo”.

A Verona Allegri recupera due big: “Giocherà Perin, visto che Szczesny ne ha fatto dodici di fila. Recuperati Paredes e Kean, Vlahovic invece è da valutare così come McKennie e Chiesa. Dusan ha un’infiammazione tendinea, pubalgica. Ieri come corsa è andato meglio, vedremo se sarà a disposizione per Verona o se dovrà curarsi e provare a esserci domenica”.

Nuove gerarchie alle spalle di Bonucci: “Cuadrado ultimamente si innervosiva un po’ troppo, aveva troppo da ridire su dei falli non fischiati e sentiva un po’ troppe responsabilità. Ci ho parlato: Danilo sarà il capitano in assenza di Leo, fermo restando che anche Alex Sandro avrebbe avuto i requisiti”.

Infine sul lavoro durante i Mondiali: “Fino al 18 ci prepareremo con i tre giocatori che rimarranno, il 6 dicembre rientreremo con i nazionali italiani e inizieremo una preparazione con alcune amichevoli che durerà fino al 22-23 dicembre. Riprenderemo dopo Natale con i calciatori di ritorno dal Mondiale”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo