Massimiliano Allegri ( @juventusfc Twitter)
Sport
Su Simeone: “Ognuno si comporta per come è”

Allegri: “Otto vittorie per lo scudetto. Champions? Per fortuna abbiamo tempo”

Domani c’è la sfida di Bologna, il tecnico della Juventus guarda al 12 marzo: “Impresa stuzzicante, meglio che l’andata non sia finita 0-0”

Massimiliano Allegri prova a voltare pagina. Domani c’è il Bologna in campionato e il tecnico bianconero, nel cantuccio della serie A, prova a ritrovare le certezze smarrite in Europa, dopo la devastante sconfitta sul campo dell‘Atletico nell’andata degli ottavi di finale di Champions League.

“Vogliamo arrivare alla sfida di Napoli con un vantaggio immutato sulla seconda, in questo modo ci basterebbero otto vittorie per arrivare al titolo”, commenta Allegri facendo i conti in ottica scudetto. L’attenzione però, è inevitabilmente rivolta soprattutto all’Europa.

“Il risultato di Madrid ci dà una scossa, ora bisogna preparare la sfida di ritorno con entusiasmo e adrenalina al massimo. Di sicuro il 12 marzo sarà una grandissima serata”, ammette Allegri. Nella Champions da quando si giocano gli ottavi può succedere di tutto. Bisogna prepararci con grande responsabilità, la squadra lo sa”.

Per fortuna c’è ancora tempo per preparare al meglio la sfida: “Rigiocassimo già mercoledì con l‘Atletico Madrid saremmo eliminati di sicuro. Ci vuole il tempo necessario, costruire un pezzetto alla volta. Il 12 marzo saremo pronti e abbiamo buone possibilità di passare il turno facendo un’impresa straordinaria. Mi piace questa prospettiva, mi stuzzicano di più queste sfide che le cose piatte. Con uno 0-0 la partita sarebbe stata più complicata”.

Infine sulla discussa esultanza di Simeone che ha fatto inviperire soprattutto i tifosi: “Non dico niente sui comportamenti altrui, non l’avevo neanche visto. Ma sono cose che non sta a me giudicare, ognuno si comporta per come è”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo