Falsi addetti Smat a None: è allarme truffe
News
IL CASO

Allarme truffe a None, la municipalizzata mette in guardia gli utenti: “Attenti ai falsi tecnici Smat”

Si presentano a casa per riscuotere pagamenti oppure effettuare controlli, ma è tutto un inganno per spillare soldi alle vittime

Si presentano come tecnici della Smat, la municipalizzata del Comune che gestisce i servizi idrici, e chiedono di entrare in casa per riscuotere bollette oppure effettuare dei controlli tecnici. In realtà si tratta di truffatori pronti a spillare soldi alle vittime che dovessero cadere nella loro trappola.

GLI EPISODI A NONE
Gli episodi, più di uno, si sarebbero verificati a None. E a lanciare l’allarme è stata la stessa Smat che ha invitato la propria utenza a diffidare di quanti si presentano a domicilio dichiarando di dover riscuotere pagamenti, effettuare dei controlli sull’acqua oppure interventi tecnici presso la singola abitazione.

L’ALLARME DELLA MUNICIPALIZZATA
“Non è prassi aziendale – spiega la municipalizzata – effettuare controlli a domicilio; normalmente il personale Smat accede ai fabbricati solo per la lettura o la riparazione dei contatori senza avere la necessità di entrare nelle abitazioni”. A tal proposito, precisa ancora l’azienda “tutti gli addetti Smat sono dotati di apposito tesserino, con tanto di logo, sul quale vengono riportati il numero di riferimento, la foto e il nome dell’addetto”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo