La tipica esultanza di Benatia dopo un gol
Sport
Partita cinica per i bianconeri, che prendono una traversa con Pjanic

Alla Juventus basta l’ex Benatia per battere la Roma. Napoli di nuovo a -1

Il difensore trova il gol, che decide la gara. I giallorossi si mangiano un gol nel finale con Schick

Vittoria della Juventus allo Stadium contro la Roma. Un 1-0 di fondamentale importanza per i bianconeri, di nuovo a -1 dalla capolista Napoli.

Nel primo tempo la Juventus passa in vantaggio al 18 con Benatia, che sfrutta una doppia respinta di un miracoloso Alisson, per battere a rete. Al 27’ la Roma va vicina al pari. Dzeko lancia Perotti, che crossa rasoterra per El Shaarawy: l’ex Milan calcia in caduta e trova la grande opposizione di Szczesny in uscita. Si va così al riposo con la Juventus in vantaggio.

Nella ripresa i bianconeri potrebbero raddoppiare. Al 9’ Higuain, ben imbeccato da Khedira, si mangia un gol praticamente fatto. Con il passare dei minuti la Roma guadagna campo e al 35’ mette paura allo Stadium.  Palla filtrante per Florenzi, che calcia col destro in area e centra il legno. Il numero 24 poi non riesce a ribattere a rete sul pressing dei difensori juventini, che spazzano il pallone lontano. I giallorossi si gettano in avanti alla disperata e per poco non subiscono il 2-0 da Pjanic che in pieno recupero colpisce la traversa, causa anche la deviazione di Alisson. Poi al 48’ Schick viene favorito da un rimpallo favorevole, ma davanti a Szczesny si mangia un gol praticamente fatto.

E’ questa l’ultima emozione prima del fischio finale, che fa tirare un sospiro ad Allegri e a tutti i tifosi juventini.

JUVENTUS-ROMA 1-0

RETI: 18’ pt Benatia (J)

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi (34’ st Marchisio); Cuadrado (32’ st Bernardeschi), Higuain, Mandzukic. A disposizione: Pinsoglio, Loria, Lichtsteiner, Rugani, Asamoah, Bentancur, Sturaro, Dybala, Douglas Costa, Pjaca. Allenatore: Allegri

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi,  Manolas, Fazio, Kolarov;  Nainggolan, De Rossi (40′ st Under), Strootman (26’ st Pellegrini); El Shaarawy (22’ st Schick), Dzeko, Perotti. A disposizione: Skorupski, Lobont, Emerson, Peres, Jesus, Moreno, Gonalons, Gerson. Allenatore: Di Francesco

ARBITRO: Tagliavento di Terni

NOTE: Ammoniti: Cuadrado (J), Alex Sandro (J), De Rossi (R), Pellegrini (R), Kolarov (R). Angoli: 3-5 per la Roma. Recupero: 0’ pt, 5′ st

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo