ParcoEuropa
Cronaca
CIRCOSCRIZIONE 8

Al parco Europa arrivano le transenne per contrastare il parcheggio selvaggio

La decisione dell’amministrazione contro gli incivili. E le fontane diventeranno aiuole

Stop al parcheggio selvaggio al parco Europa. Dopo le numerose segnalazioni dei frequentatori circa la malasosta imperversante sulla spianata del parco di Cavoretto, un’area vietata alle auto, la circoscrizione Otto annuncia provvedimenti. «Metteremo una transenna per sbarrare il varco, stiamo aspettando l’ok per partire», assicura il vicepresidente Massimiliano MianoIl problema, che persiste da anni, riguarda quegli automobilisti indisciplinati che anziché usare il normale parcheggio del parco, posteggiano la loro vettura nel piazzale dove ci sono le fontane. E nei weekend, quando il parco Europa è preso d’assalto dai torinesi, in quell’area capita anche di vedere fino a dieci macchine. Non certo la migliore delle cartoline, per una delle aree verdi più suggestive della città.

A protestare sono anche i membri di Parco Europa Vivo, il comitato attivo da anni al parco. «Più volte abbiamo sollecitato di chiudere con un lucchetto la catena, ma ormai sembra che il piazzale sia diventato un parcheggio». Il riferimento è alla catena presente oggi, che viene spostata per consentire l’accesso alle auto nella zona vietata. Ora, con l’arrivo dello sbarramento, i veicoli consentiti saranno solo più forze dell’ordine, manutentori e ufficio tecnico. Miano assicura che s’interverrà a breve. «Entro il mese di giugno avremo la transenna. Nel frattempo – spiega – abbiamo chiesto più passaggi alla polizia municipale, specialmente nei weekend quando il parco è più affollato. Purtroppo questo fenomeno si ripete ogni volta che entriamo nella bella stagione».

Novità in arrivo anche per le fontane del parco Europa, spente da anni e che il Comune – come in altri luoghi – non accenderà per mancanza di soldi. Dopo un sopralluogo della Otto insieme all’assessore Iaria, c’è l’ipotesi di trasformarle in aiuole, magari con la collaborazione del centro d’incontro Cavoretto e di Torino Spazio Pubblico.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo