L'EVENTP

Al Golf Club Royal Park- I Roveri il ‘derby per la ricerca’

Sul green del Parco della Mandria ha sconfitto i rivali del Circolo Golf Torino. Tutto il ricavato delle iscrizioni è stato destinato alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro

L' organizzatore della gara, Roberto Deideri, consegna l'assegno della raccolta fondi a Cristina Chiabotto, madrina della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro (foto Simone Vittonetto)

E’ stato il Golf Club Royal Park – I Roveri ad aggiudicarsi la IV edizione del “derby per la ricerca” contro Il Circolo Golf Torino – La Mandria. Una sfida a scopo solidaristico fra i due più prestigiosi e importanti circoli piemontesi, da sempre divisi da una sana rivalità sportiva: il ricavato delle iscrizioni (oltre 8 mila euro) è infatti stato interamente devoluto alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.

I due club si alternano nell’ospitare la gara, che quest’anno si è disputata al Royal Park, su uno dei campi gioco più belli d’Italia, lo storico Trent Jones (18 buche). La gara, sulla formula Ryder Cup (sfida fra due squadre, senza premi, come la omonima più importante manifestazione internazionale di golf ) è finita 15,5 -10,5, dopo confronti molto combattuti fra le coppie over 50 dei giocatori dei due Circoli.

Al termine della competizione è stata la madrina della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, l’ex Miss Italia Cristina Chiabotto, a consegnare la coppa al capitano della squadra Royal Park – I Roveri, Giovanni Cat Berro.

Il prossimo anno (21 settembre) si replica la sfida sul campo del Circolo Golf Torino La Mandria.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single