blitz-carabinieri
Cronaca
CARMAGNOLA

Al campo nomadi per sequestrare camper: in 50 si oppongono

Il veicolo sarebbe stato ottenuto in seguito ad una truffa e non completamente pagato

Si presentano al campo nomadi per sequestrare un camper e trovano un gruppo di cinquanta persone (tutte di etnia sinti) che tentano di impedire il provvedimento.

È accaduto ai carabinieri della stazione di Carmagnola, che si sono recati nell’area di via Cappellino per mettere i sigilli al mezzo, del valore di 70mila euro, che sarebbe stato ottenuto tramite truffa e non completamente pagato. Nel corso della protesta una donna è salita sul camper insieme al figlio piccolo per tentare di fuggire, evitando così il sequestro.
Alla fine i militari sono riusciti a farla ragionare e lo hanno portato via.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo