IL CASO

Aggredita dalla gang di donne e pestata dalla rivale in amore

La vittima è una ragazza di 23 anni che poi è stata medicata in ospedale

La ragazza è stata accerchiata e aggredita a Nichelino

Aggredita dal branco di “bulle” nel cuore della notte. In tre contro una. Attirata con una scusa in un angolo della piazza, presa per la gola dalla capo banda e picchiata dalle due complici, sbucate all’improvviso, senza che lei se lo aspettasse. Un’aggressione premeditata, per vendicarsi di una giovane, che come unica «colpa» (secondo le assalitrici) avrebbe avuto quella di piacere troppo a un uomo, l’ex compagno della capa della “gang”.

È l’incubo vissuto da una ragazza di 23 anni, sabato scorso, dopo la mezzanotte a Nichelino. La fanciulla si è presentata in lacrime, nella notte, dai carabinieri del paese, che le hanno detto di tornare dopo essersi fatta lasciare un referto medico. La ragazza, sotto choc, è stata portata dalle amiche in ospedale dove i sanitari le hanno diagnosticato contusioni ed escoriazioni sulla spalla e sulla schiena e una distorsione per cui dovrà portare il collare.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single