L'episodio risale a martedì scorso

Aggredisce passante e gli ruba telefono e chiavi di casa: 22enne gambiano in manette

E' avvenuto nel quartiere Barriera Milano. Il malvivente si era avvicinato per chiedere l'elemosina e, al rifiuto della vittima, è iniziata la colluttazione

Foto: Depositphotos

Nella giornata di martedì scorso gli agenti di Polizia hanno arrestato un 22enne gambiano, responsabile di un’aggressione ai danni di un passante nel quartiere Barriera Milano, a Torino.

IL FATTO
E’ accaduto intorno alle 17. Il gambiano, passeggiando in via Brandizzo, ha iniziato a pedinare la sua vittima. Impaurito, l’uomo allunga il passo ma viene raggiunto dallo straniero, che gli chiede l’elemosina. Al suo rifiuto, il 22enne lo spinge con violenza, estraendogli il cellulare dalla tasca. Dopo una breve colluttazione, la vittima riesce a riprendersi il telefono ma il reo chiede la somma di 5 euro per lasciarlo andare. Con mossa fulminea, il cittadino riesce a liberarsi dalla sua presa e fugge.

LA FUGA DURA POCO
Ma non è finita qui. Il gambiano lo rincorre e lo aggredisce nuovamente, stringendogli le mani al collo e colpendolo con numerosi pugni all’addome. Terminata la violenza, sfila alla vittima le chiavi di casa, il telefono e gli slaccia l’orologio dal polso. Un cittadino che nel frattempo ha assistito alla scena, allerta le forze dell’ordine. Giunti sul posto, gli operatori della Squadra Volante trovano la vittima schienata dal ventiduenne contro un cancello condominiale. Una volta bloccato, gli operatori lo perquisiscono, rinvenendo in suo possesso gli effetti personali trafugati. Lo straniero, con precedenti di Polizia e un obbligo di firma in atto, è stato arrestato per rapina.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single