Sbatte fuori casa la sua famiglia: 48enne arrestato per maltrattamenti (foto di repertorio)
News
E’ successo in strada Altessano a Torino

Aggredisce la moglie e la prende a pugni in faccia: 60enne in manette

L’uomo ha colpito la compagna in strada, facendola cadere a terra. Quando è stato fermato ha continuato ad inveire contro di lei

Maltratta la moglie, riempendola di insulti e poi picchiandola. E’ successo in strada Altessano a Torino dove una pattuglia della squadra Volante ha arrestato un uomo di 60 anni. Gli agenti hanno visto una donna avvicinarsi a loro: a pochi metri di distanza c’era un individuo che la stava seguendo. Si trattava del marito.

PERDEVA SANGUE DAL NASO
La malcapitata perdeva sangue dal naso ed era visibilmente spaventata. Invocava aiuto. Ai poliziotti ha raccontato di essere appena stata aggredita dal compagno. E che non era la prima volta che accadeva. Addirittura lei lo aveva già denunciato due volte e lui era stato arrestato e successivamente rilasciato con divieto di avvicinamento. A giugno di quest’anno il marito era stato anche ammonito dal Questore di Torino ed invitato a mantenere un comportamento non violento nei confronti della compagna. Ma lo scenario non era cambiato. In una circostanza, addirittura, il sessantenne l’aveva colpita al volto con un bicchiere di vetro.

ARRESTATO PER MALTRATTAMENTI
Nella mattinata ecco scattare per lui l’arresto, dopo aver ricoperto, ancora una volta, la moglie d’insulti. L’uomo era uscito di casa. La donna, lo aveva raggiunto in strada, tentando di farlo ragionare. Ma lui, in uno scatto d’ira, l’aveva colpita con due pugni al viso, facendola cadere a terra. Non pago di quanto appena causatole, aveva poi continuato a percuoterla. Quando è stato fermato dagli operatori, il 60enne ha continuato ad inveire contro di lei. Il balordo, con diversi precedenti di polizia a carico, è stato arrestato per maltrattamenti e denunciato per lesioni personali.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo