(foto di repertorio)
Cronaca
VIOLENZE

Agenti di polizia aggrediti: scarcerati 3 aggressori. Bravo: “Indignazione”

Eugenio Bravo: «Le forze dell’ordine saranno sempre più bersaglio di aggressioni»

C’è indignazione da parte dei poliziotti del Siulp in merito all’aggressione subita sabato scorso dagli agenti delle Volanti: in corso Giulio Cesare sono stati accerchiati da venti nordafricani, membri di una baby gang che spadroneggia in zona Aurora.

AGGRESSORI SCARCERATI
Ciò che preoccupa è, inoltre, il fatto che i due minorenni che hanno partecipato al fatto siano stati immediatamente scarcerati dopo i fermi. «Ormai – dichiara Eugenio Bravo, segretario generale del Siulp di Torino – il coro è unanime nel considerare che queste intimidazioni che spesso sfociano in vere e proprie aggressioni, siano diventate una prassi preoccupante e scontata. Intimidazioni perpetrate anche da minorenni, che dovrebbero far indignare tutti coloro che hanno a cuore la sicurezza e la salvaguardia del futuro della convivenza civile».

LE SANZIONI
«Ma quello che ancora più rende incresciosa questa situazione – rimarca Bravo – sono le conseguenti sanzioni penali che non riescono a rendere incisiva e deterrente la loro finalità educativa. Constatiamo come queste scelte sanzionatorie accrescano l’autoesaltazione di questi soggetti, che li porta ad emulare questo comportamento avverso alla polizia, considerato rappresentativo di una sorta di malsano coraggio diretto a sfidare le forze dell’ordine, l’autorità, la legge». «Se non si vuole procedere a misure detentive nei confronti di minorenni – conclude il segretario del Siulp di Torino – sarebbe il caso di pensare seriamente a soluzioni alternative che prevedano lavori socialmente utili, puntando veramente e seriamente alla rieducazione di questi piccoli delinquenti che devono essere ricondotti nel giusto alveo della convivenza civile e del rispetto verso i tutori dell’ordine».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo