adotta uno stilista
News
COMMERCIO

Adotta uno stilista a Pinerolo. Iniziativa di Cna contro la crisi

Il nuovo modo di fare shopping: comprare online i prodotti visti in vetrina
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Impossibile per tutti fare shopping ma non a Pinerolo, grazie all’iniziativa “Adotta uno stilista” di Cna, con la quale è possibile aiutare negozi e professionisti locali grazie all’unione tra le classiche vetrine su strada e l’innovativo ecommerce. Mentre Cna sta chiedendo a livello nazionale di estendere le misure del Decreto Ristori a tutte le imprese, a livello locale Cna Torino e l’Associazione commercianti ed esercenti del pinerolese hanno messo in campo un nuovo progetto che muove i propri passi dalla Torino Fashion Week, evento moda di rilievo internazionale che ha preso simbolicamente il via a Pinerolo il 5 settembre scorso con la mostra Anteprima che si è svolta al Teatro Sociale. Dopo aver incassato nella sua versione 100% digital qualcosa come un milione di visualizzazioni sul web sta offrendo il pretesto per lanciare sul territorio “Adotta uno stilista”, iniziativa che ha preso forma in questi giorni coinvolgendo 12 attività commerciali di Pinerolo associate a Cna e altrettanti stilisti emergenti. I protagonisti di questo progetto sono Chiale Arreda, Zonafranca abbigliamento, Beatrice Viaggi, Angolo Fiorito, Reita, Biba’s abbigliamento, Rogirò Hi-Fi, Tendenze, Lukito, Griva arredamenti, New Barcelona abbigliamento e Al 30 calzature. Gli stilisti coinvolti sono invece: Atelier Adelyur, Atelier Regina Guasco, La Curaca (Celeste Moreno), Miruna Mod’Art Flowers, Manifactura Bijoux, Giannaesse (Gianna Sicurella), Maria Rita Ferlito, Verman’s Style, Miss Little C, Olesea Suharenco, Nazarena Vesentini, Nicole Baratta. In pratica, sono state allestite 12 vetrine emozionali che presentano gli abiti degli stilisti contestualizzandoli con i prodotti del singolo negozio. L’intero progetto viene promosso attraverso il sito web di Torino Cronaca e su Facebook, sulla pagina di Cna Torino (@cnatorino), che invitano il pubblico del pinerolese a vedere le vetrine durante i brevi spostamenti consentiti per legge, ma soprattutto si propone ai consumatori una nuova modalità di acquisto che passa attraverso l’uso delle tecnologie digitali e la consegna dei prodotti a domicilio. Cna Torino mette, inoltre, a disposizione dei propri soci la piattaforma ecommerce http://ecom.impreseatorino.it che consente a un prezzo minimo di dotarsi di un negozio virtuale per servire a distanza la propria clientela.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo