CUMIANA

Addio a Beppe Casetta, “papà” di Zoom. Ucciso a 85 anni da un incidente in casa

Trasformò una discarica in “Laghi Baite”, da cui poi nacque il bioparco famoso nel mondo

Aveva visto le potenzialità di una discarica e ha creato un’oasi verde alle porte di Torino, che attira migliaia di visitatori tutti gli anni. Giuseppe “BeppeCasetta, papà di “Laghi Baite” e, assieme al figlio Gian Luigi, del Bioparco Zoom di Cumiana si è spento venerdì 15, all’età di 85 anni, a seguito di un incidente domestico occorsogli il giorno prima.

Originario di Montà d’Alba, la sua figura è strettamente legata al Pinerolese che lo ricorda per la sua intuizione geniale, ma anche per essere stata una persona piacevole e attenta agli altri, con delle passioni particolari come le magie con le carte, con cui intratteneva commensali e amici.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single