VIA SERVAIS

Addio al degrado per l’ex Consap: arriva una Rsa da duecento posti

Vetri rotti e muri imbrattati per la vecchia palazzina del quartiere Parella

Addio al degrado e all’abbandono per l’ex Consap di via Servais 125. Dopo anni e anni di parole e progetti caduti nel vuoto ecco finalmente arrivare una lieta novella per i residenti del quartiere Parella. Grazie all’intervento dei privati la vecchia palazzina si trasformerà in una residenza sanitaria per anziani, in grado di ospitare fino a duecento persone. «Un intervento – spiega il presidente della Circoscrizione 4, Claudio Cerrato – positivo di riutilizzo sul nostro territorio. I servizi alla persona sono uno dei filoni di sviluppo per Torino e questo investimento non può che essere considerato estremamente positivo».

Una ristrutturazione diventata pressochè indispensabile per un edificio in passato destinato agli uffici dell’istituto assicurativo pubblico. Una struttura che non può certo passare inosservata da parte di chi transita in via Servais. L’immobile che conta dieci piani, di cui due interrati, ha ospitato in passato anche un centro per il fitness. Oltre ad alcune aziende. Poi il fallimento e la girandola dei tanti progetti mai andati in porto, fino all’entrata in scena di una società di gestione del risparmio di Verona che dovrebbe finalmente aver messo la parola fine su una lunga diatriba.

Se lo augurano anche i comitati che di recente avevano sollevato qualche preoccupazione sul futuro del palazzone. Del resto è dal 2012 che si parla di cantieri e di novità, con un progetto siglato tra l’Agenzia del Demanio e il Comune di Torino. Ma ai fatti l’ex Consap è sempre rimasta una cattedrale nel deserto.

Tra vetri rotti, muri imbrattati e i soliti spettri delle occupazioni e dell’amianto (quest’ultima poi smentita). «Staremo a vedere» si limitano a commentare i cittadini. Ma per la Circoscrizione 4 questa dovrebbe davvero essere la volta buona.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single