milva cq
Spettacolo
IL LUTTO

ADDIO A MILVA. La “Pantera di Goro”: da Sanremo a Brecht, il mito della “rossa”

La cantante e attrice è deceduta a 81 anni. Dopo il matrimonio con il regista torinese Maurizio Corgnati, si era stabilita a Leinì
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Addio a Milva, la mitica ‘Pantera di Goro’ (dalla sua città natale) della canzone italiana. La grande interprete, all’anagrafe Maria Ilva Biolcati, aveva 81 anni ed era soprannominata anche ‘La Rossa’ per il colore dei suoi capelli.

È stata protagonista per decenni sui palcoscenici italiani ed esteri non solo come cantante, ma anche come interprete teatrale. Si era allontanata dalle scene nel 2010, dopo aver pubblicato il terzo album scritto per lei da Franco Battiato, “Non conosco nessun Patrizio”. In precedenza aveva lanciato “Milva e dintorni” nel 1982 e “Svegliando l’amante che dorme” nel 1986.

La notizia della sua scomparsa ha provocato commozione in numerosi personaggi dello spettacolo, della cultura e delle istituzioni. Tra i primi a dedicarle un messaggio il ministro della Cultura, Dario Franceschini: “Milva è stata una delle interpreti più intense della canzone italiana. La sua voce ha suscitato profonde emozioni in intere generazioni. Una grande italiana, un’artista che, partita dalla sua amata terra, ha calcato i palcoscenici internazionali, rendendo globale il suo successo e portando alto il nome del suo Paese. Addio alla pantera di Goro”.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo