(da Youtube)
Sport
Lutto nel mondo del calcio

Addio a “Maciste” Bolchi, giocò nel Toro dal 1965 al 1970

Aveva 82 anni, il cordoglio della società granata

Il mondo del calcio piange Bruno Bolchi, il mitico “Maciste” dell‘Inter e del Torino, poi diventato allenatore. Nato a Milano nel 1940, malato da tempo, si è spento nella tarda serata di ieri a Firenze. Dieci anni fa aveva sconfitto un tumore al rene, stavolta ha dovuto arrendersi.

Centrocampista di sostanza, pilastro della ‘Grande Inter’, soprannominato “Maciste” da Gianni Brera, Bolchi ha giocato nel Toro dal 1965 al 1970 collezionando 89 presenze in serie A. Da tecnico ha guidato, tra le altre, Pistoiese, Cesena, Bari, Pisa e Genoa. Curiosità: nel 1961 fu il primo ad apparire sulle figurine dell’album calciatori Panini.

Questo il cordoglio del Toro, affidato a una nota sul sito ufficiale: “Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club sono vicini con affetto alla famiglia Bolchi per la scomparsa di Bruno Bolchi, ex calciatore granata dal 1965 al 1970. Centrocampista dal fisico massiccio (Gianni Brera lo chiamò “Maciste”, un soprannome che poi lo ha sempre accompagnato), grazie alla sua intelligenza tattica e alle doti di versatilità Bolchi fu utilizzato in più ruoli, anche come libero. Terminata la carriera da calciatore si è poi distinto per anni come apprezzato allenatore. Ai suoi affetti più cari, a tutti i parenti e ai tantissimi amici l’affettuoso abbraccio del mondo granata”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo