Acustica Molinette – Sentire ma non capire Basta isolarsi da tutto!

2322

In Italia sono circa 7 milioni le persone che soffrono di disturbi dell’udito ed una buona percentuale di questi è rappresentata dagli over 65. Nonostante sia una problematica così diffusa, negli ultimi 5 anni solo il 38% della popolazione ha effettuato un controllo dell’udito. Ma perché in una società moderna si trascura ancora così tanto la sfera acustica? Bisogna considerare la riduzione uditiva come una vera e propria malattia sociale che costringe chi ne soffre ad isolarsi, rinunciando spesso a prendere parte ad eventi aggreganti, per paura di fraintendere o peggio ancora di non capire. Situazioni di vita quotidiana come conversare con un familiare, ascoltare in tv il proprio programma preferito, ricevere una telefonata, partecipare ad una cena, sono divenute per il soggetto ipoacusico vere e proprie sfide a cui si rinuncia per vergogna.
La soluzione invece è molto più semplice ed efficace: «Bisognerebbe effettuare uno screening uditivo ed il soggetto idoneo a cui rivolgersi è un professionista dell’udito» dice la Dott.ssa Zolli di Acustica Molinette in via Genova 18/A a Torino zona Molinette. L’audioprotesista vi seguirà passo dopo passo anche nell’eventuale individualizzazione della soluzione correttiva più adatta per voi. L’apparecchio acustico oggi, rappresenta un concentrato di tecnologia in dimensioni discrete, adattabile alle proprie esigenze ed economicamente accessibile a tutti. Per questo l’Acustica Molinette della Dott.ssa Federica Zolli vi invita presso il proprio centro per effettuare uno screening uditivo e fare il punto sulla propria condizione. Inoltre «vi faremo conoscere gli ultimi ritrovati in termini di apparecchi acustici, estremamente tecnologici e miniaturizzati». Chiamando lo 011-5828442, potrai prenotare gratuitamente un controllo.

Indirizzo: via Genova 18/a
Telefono: 011.5828442
Orario: 9-12,30; 15-19, chiuso sabato e domenica