stazione treni gn
Cronaca
IL CASO

Accoltella l’ex compagna e poi si butta sotto un treno

L’aggressore, un 70enne, è morto. Lei è stata ferita solo in modo lieve

Prima ha aggredito l’ex compagna che l’aveva lasciato un mese fa, ferendola per fortuna in modo non grave, poi si è tolto la vita buttandosi sotto un treno.

Un episodio di cronaca, avvenuto a Bra proprio nel giorno della festa della donna. L’uomo, un 70enne del posto, ieri mattina si è presentato sotto la casa della ex compagna. Con lei la storia d’amore era finita da un mese ma lui non si era rassegnato alla separazione, così ha atteso la donna davanti al portone, armato di coltello. Quando l’ha vista, si è scagliato contro di lei con un fendente che, per fortuna, l’ha colpita solo di striscio a un braccio. Un episodio violento di cui l’uomo probabilmente si è subito pentito, tanto da correre via fino alla vicina strada Falchetto, in un punto in cui corrono i binari, dove si è buttato sotto il primo treno di passaggio.

Le indagini di carabinieri e polizia ferroviaria sono coordinate dal pm Laura Deodato, della procura di Asti competente per territorio. Il magistrato ha effettuato un sopralluogo nell’abitazione della donna, dove è avvenuta l’aggressione. La circolazione dei treni tra Carmagnola e Alba è stata sospesa per circa tre ore, coinvolgendo 5 treni sulla linea Sfm 4 Torino Stura-Alba, per i rilievi degli investigatori; il servizio è stato garantito con bus sostitutivi partiti da Carmagnola. La circolazione è tornata regolare intorno alle 10.30.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo