Depositphotos_12721152_s-2019
Accadde Oggi
Una data importante

Accadde il… 26 agosto

Gli eventi più significativi della storia che si sono verificati oggi

1498
Allo scultore Michelangelo Buonarroti viene commissionata “La pietà”, conservata in Vaticano. Michelangelo aveva appena 22 anni, ed era sostanzialmente alle prime armi. La commissione prevedeva la consegna dell’opera entro un anno. L’opera, una volta ultimata, fu firmata da Michelangelo per evitare che il suo nome venisse confuso con quello di altri scultori: è l’unica statua firmata da Buonarroti.

1883
Il vulcano indonesiano Krakatoa esplode producendo il più forte rumore mai udito sul pianeta Terra da quando esistono delle forme di rilevazione. Il vulcano, esplodendo, produsse un gigantesco tsunami e sostanzialmente distrusse la piccola isola sulla quale sorgeva. Furono contati 36mila morti, ma probabilmente le vittime del Krakatoa furono molte di più. Per molti mesi la gran quantità di polveri nell’atmosfera provocò squilibri climatici.

1914
Inizia la battaglia di Tannenberg: svoltasi fra il 26 e il 30 agosto, lo scontro vide contrapposti i tedeschi ed i russi e si concluse con la disfatta di questi ultimi. La vittoria permise ai tedeschi di fermare l’avanzata dei russi e contribuì alla fama del generale von Hindenburg.

1972
A Monaco di Baviera si inaugurano i giochi della XX Olimpiade, che avrà luogo nel capoluogo bavarese fino all’11 settembre di quell’anno. Durante questa edizione delle Olimpiadi avvenne l’omicidio di undici atleti israeliani da parte di un commando di terroristi palestinesi di Settembre Nero.

1974
Muore Charles Lindbergh, il primo trasvolatore dell’oceano Atlantico. Era nato a Detroit 72 anni prima, figlio di immigrati svedesi.

1978
Il cardinale patriarca di Venezia, Albino Luciani, viene eletto papa. Sceglie l’inconsueto nome di Giovanni Paolo, in omaggio ai due pontefici del Concilio Vaticano II. La sua morte avvenne dopo soli 33 giorni di pontificato, il che fa di Giovanni Paolo I uno dei papi dal regno più breve della storia.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo