Depositphotos
News
Le ricorrenze del giorno

Accadde il…22 giugno

Dall’invasione dell’Unione Sovietica da parte dei nazisti all’amnistia Togliatti, fino ad arrivare alla scomparsa di Emanuela Orlandi

1276
Muore papa Innocenzo V, al secolo Pierre de Tarentaise. Fu uno dei pochi pontefici provenienti dallo Stato Sabaudo e il primo papa appartenente all’ordine domenicano; è stato beatificato da Leone XIII nel 1898.

1815
Napoleone Bonaparte abdica per la seconda ed ultima volta. La sua definitiva rinuncia al trono avvenne dopo la disastrosa battaglia di Waterloo del 18 giugno 1815, nella quale il suo esercito fu annientato dalle forze inglesi e prussiane.

1941
La Germania di Hitler, senza consegnare alcuna preventiva dichiarazione di guerra, invade l’Unione Sovietica con quella che fu chiamata, in codice, l’Operazione Barbarossa. Sarà uno dei punti di svolta della seconda guerra mondiale.

1946
Viene emanata quella che passò alla storia come l’Amnistia Togliatti (Palmiro Togliatti era allora il ministro di Grazia e Giustizia). Lo scopo dell’amnistia, la prima della storia dell’Italia repubblicana, era la pacificazione nazionale dopo gli anni della guerra civile; fu un provvedimento che suscitò non poche polemiche.

1956
Un gruppo di scienziati americani scopre una particella del gruppo dei leptoni, di massa piccolissima e carica elettrica nulla. Fu chiamata neutrino da Edoardo Amaldi durante una conversazione con Enrico Fermi all’Istituto di fisica di via Panisperna a Roma, come diminutivo scherzoso della parola neutrone.

1983
A Roma scompare la quindicenne Emanuela Orlandi. Nata nel 1968, l’Orlandi era cittadina vaticana: nel corso degli anni sono stati segnalati avvistamenti di Emanuela i in vari luoghi, anche all’interno della Città del Vaticano, ma tutti sono stati inattendibili. La sua scomparsa resta uno dei grandi misteri dell’Italia moderna.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo