IMG-20220222-WA0011
Cronaca
Operazione della polizia

A San Donato la casa dello spaccio: sequestrati 700 grammi di marijuana e più di 3.700 euro in contanti

Dietro le sbarre un 25enne peruviano: vendeva la droga via chat

Scoperta una casa dello spaccio nel quartiere San Donato di Torino. E’ successo sabato pomeriggio, quando gli agenti della squadra volante si sono recati presso l’alloggio di un 25enne peruviano. Lì hanno trovato tre sacchetti di marijuana in una borsa termica, mentre in un armadio nella stanza da letto erano nascosti duemila euro e il materiale per il confezionamento delle dosi

In un altro armadio, gli agenti hanno recuperato altri 1.690 euro e due bustine contenenti alcuni cristalli di anfetamina. Complessivamente sono stati sequestrati più di 700 grammi di marijuana.

Nel corso della perquisizione, gli agenti hanno trovato anche un’agenda con all’interno indicazioni sull’attività di spaccio e un cellulare con il quale, attraverso l’invio di fotografie, veniva commercializzata la droga. In particolare, in una chat i poliziotti hanno appurato la presenza di un video registrato e inviato dal venticinquenne mediante cui spiegava all’acquirente il punto esatto dove trovare la droga, nascosta in un cestino della spazzatura.

Il giovane è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Solo la sera prima, sempre gli agenti della Squadra Volante avevano arrestato un altro peruviano per lo stesso reato, questa volta nel quartiere Millefonti. Il sudamericano era stato fermato in via Spotorno e trovato in possesso di alcune dosi di marijuana e di 570 euro in contanti. Nel corso della perquisizione domiciliare, poi, gli agenti avevano rinvenuto altra sostanza stupefacente oltre un’ottantina di grammi e altri 280 euro in denaro contante oltre al materiale necessario per il confezionamento delle dosi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo