Fronteggia i poliziotti, sfidandoli a un incontro di boxe. Arrestato
News
Avvistato in via Montanaro, è stato inseguito e acciuffato in corso Giulio Cesare

A piedi nudi, scappa dalla polizia. Spacciatore inseguito e acciuffato

I cittadini collaborano fornendo indicazioni utili agli agenti e il pusher finisce in manette. Si era appena disfatto di un contenitore pieno di hashish e crack

Era fermo in via Montanaro, a Torino. Al passaggio della volante, ha pensato bene di togliersi le ciabatte e di prepararsi alla fuga. E così, non appena uno degli agenti è sceso dalla “pantera” per sottoporlo a controllo, ha “innescato la marcia” ed è fuggito a piedi nudi verso via Feletto, spintonando alcuni passanti che si trovavano nel mercato di piazza Foroni.

SPINTONA L’AGENTE E GETTA UN CONTENITORE
Braccato e quasi raggiunto dal poliziotto, il fuggitivo ha iniziato a dimenarsi furiosamente fino a spingere a terra lo stesso agente che lo aveva praticamente agguantato e poi a disfarsi di un contenitore di alluminio gettandolo sotto un’auto parcheggiata.

RAGGIUNTO E ACCIUFFATO VIENE IDENTIFICATO
Raggiunto e acciuffato in corso Giulio Cesare, e immediatamente sottoposto a identificazione, il giovane è risultato essere un senegalese, appena diciottenne, irregolare sul territorio nazionale.

I CITTADINI COLLABORANO CON LA POLIZIA
Numerosi cittadini, in quel momento presenti sulla scena dell’inseguimento, hanno collaborato con le forze dell’ordine; in particolare, uno di essi ha indicato il luogo nel quale il fuggitivo aveva gettato, pochi secondi prima, il contenitore, consentendone così il recupero.

HASHISH E CRACK NEL CONTENITORE
Al suo interno, i poliziotti hanno rinvenuto dello stupefacente: hashish e crack. Lo spacciatore, pertanto, è stato tratto in arresto per violazione della legge sugli stupefacente, oltre che per il reato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo