img_big
Sport

Disastro Juve: crolla con il Parma (1-4) Quagliarella fa crac, follia di Felipe Melo

Inizia nel peggiore dei modi l’esordio della Juve nel 2011 contro il Parma. Al 3′, Quagliarella si accascia dopo un contatto con un avversario e al 6′ l’attaccante bianconero è costretto ad uscire. Al suo posto entra Amauri, ma al 17′ la squadra di Del Neri resta in dieci: Felipe Melo rifila un calcio in faccia a Paci e il direttore di gara estrae il cartellino rosso. Unica nota positiva, per il momento, il fatto che per la prima volta nella stagione l’Olimpico di Torino ha registrato il tutto esaurito. Al 30′ esce anche Alessandro Del Piero. Al suo posto Pepe. Al 41′ il crollo: Giovinco, l’ex di turno, batte Storari e il Parma passa in vantaggio. Al 24′ era stato annullato un gol alla Juve segnato da Chiellini. Sulla punizione battuta da Del Piero Mirante aveva bloccato sulla linea, sul pallone si era fiondato Chiellini mettendo in rete. Tutto inutile. Al 5′ del secondo tempo, doppietta di Giovinco. Ma la partita continua: al 31° si aprono praterie per il Parma, Candreva ci riprova di destro su tocco di Valiani, palla a lato di poco, ma c’è angolo. Al 27° il Parma è in avanti, Candreva in area di sinistro ma viene bloccato in due tempi da Storari. Al 18′ Crespo batte un calcio di rigore perché atterrato in area da Chiellini e lo trasforma. Passano due minuti e sull’angolo battuto da Pepe a centro area Legrottaglie mette in rete. Gol della Juve. Al 43°, però, ancora brividi: il Parma si avvicina al quarto gol, Valiani tira a destra, la palla finisce in centro area dove Calvo però non riesce a correggere in porta. Al 47′ c’è spazio anche per Palladino che segna il gol del poker.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo