img_big
Spettacolo

Ragazze da copertina – Le confessioni di Soraia, studentessa torinese con il sogno del cinema

Soraia Di Fazio ha 24 anni, è una bella single catanese dallo sguardo intenso e il calore mediterraneo. Studia lettere moderne e vive a Torino. Lavora da anni nel mondo dello spettacolo: ha condotto programmi tv, fatto varie figurazioni ed è stata protagonista di più cortometraggi.

Oggi che sta finendo l’università pensa al suo futuro: vuole trasferirsi a Roma perché per la carriera nel cinema crede che la Capitale possa offrire più opportunità. Ha studiato recitazione per tre anni, ama ballare e ha studiato anche un po’ di dizione per attenuare il suo accento catanese. È una ragazza tosta che si infervora nei confronti di chi raggiunge immeritati risultati grazie solo alle apparenze e le piacerebbe che la figura femminile legata al mondo dello spettacolo venisse rivalutata invece che bistrattata.

Soraia, ma quanta palestra fai per essere così in forma?
L’unico sport che faccio è il camminare sui tacchi… in realtà sono molto pigra e poi, essendo del Toro, sono anche golosa

Quindi è solo merito di Madre Natura?
No, assolutamente ho anche io i miei difetti, essendo la classica donna mediterranea ho i fianchi un pochino larghi. Devo però dire che ogni tanto faccio qualche esercizio ginnico in casa e quando sono in vena mi metto anche a fare balletti davanti allo specchio

Allora qual è la parte del tuo corpo che ti piace di più?
Il viso, lo sguardo. Quando recito la mimica facciale è quella su cui punto di più, anche perché, pur avendo fatto un pochino di scuola di dizione, ho ancora qualche difettuccio di voce

Tu che sogni di fare l’attrice, a chi ti ispiri? Qual è il tuo film preferito?
Adoro il cinema degli anni ’50 e ’60, mi ispiro a Sofia Loren, Marcello Mastroianni e a questi mostri sacri di un certo tipo di recitazione che purtroppo oggi non esiste più

Stai dicendo che il cinema attuale non ti piace?
No, specialmente il cinema italiano, perché vedo che i film non affrontano temi diversi dai problemi adolescenziali oppure hanno tutti gli stessi clichè

In ogni caso tu hai lavorato e vorrai lavorare nel mondo dello spettacolo. Ti sei creata contatti?
Poco, perché sono una persona che sta molto sulle sue e detesta fare sviolinate anche se è necessario, come in tutti gli ambienti di lavoro. Quello sul mondo dello spettacolo è uno stereotipo: anche in questo ambiente esistono persone serie e professionali anche se spesso le persone, influenzate dal sogno del reality, provano questa strada solo per apparire o per ottenere guadagni facili.

E questo ti fa arrabbiare?
Sì, perché esiste il modo di mantenere una propria professionalità senza cadere nei clichè e io ne sono la dimostrazione vivente. Anche se, ovviamente, tutto dipende dal tipo di donna che si sceglie di essere.

Sei una modella e vorresti vedere pubblicato il tuo book su cronacaqui.it o un fotografo che vorrebbe far conoscere i propri lavori? Scrivi a reporter@cronacaqui.it  

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo