img_big
Spettacolo

Amici, Martina Stavolo nella bufera. Mediaset pensa alla querela. Ecco il testo incriminato

Martina Stavolo, ex concorrente di Amici 10, è finita nella bufera per il testo con il quale voleva presentarsi a Sanremo giovani. Metafore e riferimenti poco velati, hanno scatenato un putiferio. Poco dopo aver messo il brano sul sito della Rai è scoppiata la bomba. La Rai non l’ha presa benissimo e ha tolto il brano dalla lista. Ma anche Mediaset ha reagito in malo modo. Paolo Calvani, direttore comunicazione Mediaset, ha emesso un comunicato durissimo: “Mediaset prende atto con stupore di un presunto brano musicale contenente accuse sulla regolarità del programma televisivo Amici. Nonostante il totale disinteresse di Maria De Filippi, che considera tutta la vicenda nient’altro che una ragazzata, qualora la canzone o eventuali notizie di stampa dovessero continuare a diffondere palesi falsità, Mediaset si riserva di incaricare i propri legali di agire in tutte le sedi competenti”.

Ecco il testo incriminato

Mi ricordo la magia
delle frasi che lasciavano l’incanto
La tua mano nella mia
quando mi tremava il cuore
quando l’emozione mi butta giù

Sento ancora quelle voci
che nei corridoi parlavano di noi
quante storie, quante liti
con chi mi urlava in faccia
per te è facile tu sei raccomandata

Ma quale Amici
se le tue promesse sono solo inganni
se hai bruciato tutto il bianco dei miei sogni
dopo tutto quello che c’è stato
ti vedo come un angelo venuto dall’Inferno

Ma quale Amici
io volevo fare quello che mi piace
conquistare con la musica la pace
quella scuola mi piaceva tanto
sembrava il posto giusto per costruire tutto

Accidenti alla passione
che negli anni si trasforma in ambizione
le promesse di una strega
fanno gola alla tua idea
e puoi ritrovarti a letto con Maria

Ma quale Amici
se le tue promesse sono solo inganni
se hai bruciato tutto il bianco dei miei sogni
dopo tutto quello che c’è stato
ti vedo come un angelo venuto dall’Inferno

Ma quale Amici
io volevo fare quello che mi piace
conquistare con la musica la pace
quella scuola mi piaceva tanto
sembrava il posto giusto per costruire tutto

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo