img_big
Sport

Cuneo-Trento, Supercoppa di volley sotto la Mole

 A tre mesi dalla disputa del girone di qualificazione della rassegna iridata, il grande volley maschile tornerà al PalaRuffini. Mercoledì 29 dicembre, alle ore 20,30, la Bre Banca Lannutti Cuneo e l’Itas Diatec Trentino si contenderanno la Supercoppa Italiana.

DOPO 10 ANNI
Nella manifestazione organizzata dalla Lega Pallavolo, in collaborazione con il Comitato Regionale della Fipav, saranno di fronte i cuneesi scudettati e i trentini detentori della Coppa Italia. Gli uomini di Alberto Giuliani nel 2010 si sono imposti anche in Coppa Cev e quelli di Radostin Stoychev in Champions League e nel Mondiale per club. Per ora sono le prime due del campionato in corso. «Abbiamo scelto Torino – spiega Massimo Righi, ad della Lega Volley, – perché è uno dei territori più interessanti dal punto di vista dell’attività di base e un’area metropolitana che non ha una compagine in serie A. L’ultima volta che portammo un evento in città fu dieci anni fa, con la Final Four di serie A2 di Coppa Italia 2000/2001».

SFIDA FRA CAMPIONI
Allora trionfò la Pony Express Kappa del torinese Mauro Berruto sulla Sira Falconara. Per Marco Pistolesi, dg della Bre Banca Lannutti, «l’arrivo in estate di Volkov ci ha resi un team più completo. Finora, però, l’infortunio al gomito di Mastrangelo ci ha privato di un elemento importante e domenica abbiamo giocato il primo match con tutti gli effettivi. Al PalaRuffini troveremo un’avversaria che potrà contare su una notevole fisicità. Bisognerà vedere in quali condizioni entrambi ci presenteremo alla  sfida». Oltre ai  due centrali Cuneo punterà su Grbic, Nikolov, capitan Wijsmans e sul nazionale Parodi. L’Itas opporrà i servizi e gli attacchi della premiata ditta Kaziyski-Juantorena-Stokr e i primi tempi e i muri della coppia azzurra Birarelli-Sala.

CUNEO POKER?
I piemontesi hanno già vinto il trofeo nel 1996, 1999 e 2002, i trentini mai. Finora nei 33 confronti diretti i biancoverdi conducono per 18-15. I biglietti costano 22 euro in tribuna e 15 (10 i ridotti per i tesserati Fipav Under 14) in gradinata. Ingresso gratuito per gli Under 7 (in gradinata) e per i diversamente abili. «Abbiamo mantenuto i prezzi della scorsa stagione – afferma Ezio Ferro, presidente del Comitato Regionale della Fipav, – per fare un regalo alle società e, attraverso loro, agli atleti». Intanto si pensa già al futuro. A metà gennaio si saprà se Torino ospiterà il prossimo Trofeo delle Regioni. Il PalaIsozaki è uno degli impianti selezionati per l’assegnazione del V-Day del 15 maggio 2011. Difficile, però, che vinca il ballottaggio.

Roberto Levi       

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo