img
Cronaca

Non siamo soli, la Nasa annuncia: “Scoperta vita extraterrestre”

La Nasa ha annuciato di avere la prova che dimostrerebbe la vita su altri pianeti. “Una scoperta in astrobiologia” che rivelerebbe l’esistenza di un’altra forma di vita, anche sulla Terra. Giovedì è stata convocata una conferenza stampa. La forma di vita sarebbe un microbo in grado di sopravvivere in un ambiente letale. Il batterio è stato trovato in fondo al Mono Lake, nel Parco Nazionale di Yosemite, in California, una lago ricco di arsenico.

La creatura usa l’arsenico per sopravvivere e questa capacità, secondo l’agenzia spaziale americana, aumenta la prospettiva che una forma di vita simile possa esistere su altri pianeti che non hanno la nostra atmosfera.

Lewis Dartnell, astiobiologo del Centro per le Scienze Planetarie di Londra, ha sottolineato: “Se questi organismi utilizzano l’arsenico nel loro metabolismo, ciò dimostra che ci sono altre forme di vita rispetto a quelle che conosciamo. Sono alieni, ma alieni che condividono lo stesso nostro ambiente”.

L’Agenzia Spaziale annuncerà i risultati della ricerca in una conferenza stampa dal titolo ‘Una scoperta dell’astrobiologia che avrà conseguenze sulla ricerca di prove della vita extraterrestre’.

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo